728 x 90 IMU Leaderboard

mercedes sprinter
вещи недорого

Posts Taggati ‘arte contemporanea’

“Rinascimento Elettronico”, Bill Viola a Palazzo Strozzi, Firenze

Written by infomuseum. Posted in Notizie & Eventi

(10 marzo – 23 luglio 2017)

E’ attualmente in corso la mostra dedicata all’artista americano Bill Viola esponente di rilievo della videoarte, allestita all’interno delle sale di Palazzo Strozzi l’esposizione ripercorre l’intera carriera artistica, attraverso le immagini e i suoni delle prime opere realizzate negli anni settanta sino a quelle attuali. Nelle proiezioni di Viola ritroviamo l’uomo a confronto con la natura e i suoi elementi in un mondo creativo che rielabora le atmosfere dei grandi maestri del Rinascimento italiano.

Link ufficiali:

Palazzo Strozzi

Video uffciale:

 

Share

“Da Hayez a Boldini”, le molte anime dell’Ottocento, Palazzo Martinengo, Brescia

Written by infomuseum. Posted in Notizie & Eventi

(21 gennaio – 11 giugno 2017)

Federico Faruffini, Toilette antica, olio su tela, 40x51cm; collezione privata

La mostra celebra l’arte italiana del XIX secolo e i suoi maggiori esponenti delle correnti artistiche che caratterizzarono questo periodo, gli artisti del Neoclassicismo, del Romanticismo, della Scapigliatura, dei Macchiaioli e del Divisionismo, sono riuniti con le loro opere in un percorso espositivo che ha il suo inizio con una delle opere più celebri del Canova ovvero “Amore e Psiche” circondata dalle tele di Andrea Appiani favorito di Napoleone. Nelle sale dedicate al Romanticismo si può ammirare la “Maria Stuarda sale al patibolo” di Francesco Hayez e i capolavori di Giuseppe Molteni, Enrico Scuri, Giacomo Trecourt, Carlo Arienti e Giuseppe Carnovali detto il Piccio che anticipa nei segni la sala della Scapigliatura che custodisce le tele di Tranquillo Cremona, Daniele Ranzoni e Mosè Bianchi. Le altre sezioni dell’esposizione porranno l’accento sugli artisti italiani influenzati dall’Impressionismo francese e dal Divisionismo che trova la massima forza nelle opere di Segantini. La mostra si conclude con una sezione dedicata alla Belle Epoque ai caffè, ai boulevard parigini e al clima culturale della capitale francese dove vi soggiornarono numerosi artisti italiani, come De Nittis, Boldini e Federico Zandomeneghi.

Link Ufficiali:

Palazzo Martinengo di Brescia

Cultura Italia

Share

“Manzù. Dialoghi sulla spiritualità, con Lucio Fontana”, Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo, Roma

Written by infomuseum. Posted in Notizie & Eventi

(8 dicembre 2016 – 5 marzo 2017)

La mostra è allestita presso le sale del Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo a Roma e del Museo Giacomo Manzù di Ardea. Organizzata dal Polo Museale del Lazio in collaborazione con la Fondazione Giacomo Manzù presenta le opere realizzate dopo la fine del secondo conflitto mondiale in cui le tematiche legate all’arte sacra vengono proposte con un venato di ambiguità.

Link ufficiali:

Mostra Manzù

Polo Museale del Lazio

 

Share

“Liberty in Italia. Artisti alla ricerca del Moderno”, Palazzo Magnani, Reggio Emilia

Written by infomuseum. Posted in Notizie & Eventi

(5 novembre 2016 – 14 febbraio 2017)

Duilio Cambellotti, Bozzetto esecutivo per il Manifesto dell’Esposizione nazionale di Torino del 1898, 1897, china carbonino e biacca, Roma, Archivio Cambellotti

Presso le sale di Palazzo Magnani a Reggio Emilia è attualmente in corso la mostra “Liberty in Italia. Artisti alla ricerca del Moderno”, oltre 300 opere provenienti dalle collezioni nazionali e internazionali compongono il percorso espositivo che permette di ammirare e comprendere le diverse tendenze espressive e artistiche della “Belle Époque”. La mostra è strutturata in sette sezioni che ripercorrono l’immaginario artistico del movimento dell’ “Art Nouveau”, dal fitomorfismo alla velocità del futurismo. La pittura apre l’esposizione con le opere di Plinio Nomellini, Gaetano Previati, Giulio Bargellini, Giovanni Costetti, Amedeo Bocchi e Armando Spadini. Seguono le illustrazioni e la grafica, il manifesto e l’illustrazione libraria, le arti decorative, la ceramica e la scultura.

Link ufficiale:

Palazzo Magnani – Reggio Emilia

Video ufficiale:

Share

“La Collezione Gelman: arte messicana del XX secolo”, Palazzo Albergati, Bologna

Written by infomuseum. Posted in Notizie & Eventi

(19 novembre 2016 – 26 marzo 2017)

Frida Kahlo
L’amoroso abbraccio dell’universo, la terra (Messico), io, Diego e il signor Xolotl, 1949, The Jacques and Natasha Gelman Collection of 20th Century Mexican Art and The Vergel Foundation, Cuernavaca © Banco de México Diego Rivera Frida Kahlo Museums Trust, México D.F. by SIAE 2016

Il 19 novembre è stata inaugurata a Bologna nel bellissimo Palazzo Albergati una grande mostra dedicata all’arte messicana del XX secolo.  Le opere in esposizione provengono dalla Collezione Gelman, proprietà dei coniugi russi Jacques Gelman e Natasha Zahalkaha, una famiglia di collezionisti russi che ha raccolto negli anni dipinti, foto, abiti, gioielli, collages, litografie dei più grandi artisti dell’arte messicana. Tra quelli in mostra vi sono presenti: Frida Kahlo, Diego Rivera, Maria Izquirdo, David Siqueiros, Rufino Tamayo e Angel Zarraga. Nel comunicato stampa si legge che parte dei ricavati dell’evento saranno devoluti ai paesi colpiti del sisma.

Link ufficiale:

Palazzo Albergati – Bologna

 

 

 

 

 

 

Share