728 x 90 IMU Leaderboard

mercedes sprinter
вещи недорого

Posts Taggati ‘mostra’

“I Maya. Il linguaggio della bellezza “, Palazzo della Gran Guardia, Verona

Written by infomuseum. Posted in Notizie & Eventi

(8 ottobre 2016 – 5 marzo 2017)

Monumento 114, Toniná, Chiapas Periodo Classico Tardo (600-900 d.C.) Pietra calcarea, INAH. Museo de Sitio de Toniná. Ocosingo, Chiapas

I Maya, una delle civiltà più affascinanti del continente americano è la protagonista della mostra in corso a Verona presso Palazzo della Gran Guardia, ideata dal Governo della Repubblica Messicana, dal Ministero della Cultura del Messico e dall’INAH (Instituto Nazionale di Antropologia e Storia) e curata da Karina Romero Blanco. L’esposizione presenta al pubblico più di 250 opere provenienti dai diversi musei del Messico, tra cui sculture, stele monumentali, elementi architettonici, figure in terracotta, maschere in giada, strumenti musicali che offriranno al pubblico la possibilità di conoscere e capire in maniera profonda il senso del “bello” in questa antica cultura. Un ruolo centrale è affidato alla scrittura maya decifrata solo nel secolo scorso e ad una visione dell’arte di questo impero in chiave storico artistica e non solo archeologica, portandoci a scoprire i maestri, le scuole e gli stili attraverso i tre grandi periodi denominati proprio preclassico, classico e postclassico come in tutte le grandi civiltà del passato.

Link ufficiali:

I Maya. Il linguaggio della bellezza

 

Share

Ceramica artistica, artigianato e racconti della Cipro medievale

Written by infomuseum. Posted in Notizie & Eventi

(3 luglio – 23 settembre 2012)

Quest’estate è possibile visitare una stupenda mostra sull’arte e la cultura medievale cipriota, con più di 47 opere provenienti dal Museo Municipale Leventis di Nicosia, insieme ad altre 8 della collezione Fitzwilliam, opere in gran parte in ceramica smaltate, colorate, che si combinano con le vivaci decorazioni  grafite. L’ esposizione offre uno scorcio sulla vita medievale dell’isola nel periodo compreso tra il XIV e il XVI sec.

Link ufficiale:

Fitzwilliam Museum – Cambridge

Share

Burhan Doğançay, “Arte Urbana”, Istanbul Modern’de Bu Ay

Written by infomuseum. Posted in Notizie & Eventi

(23 maggio – 23 settembre 2012)
No Future, 1999, Mixed media on masonite tiles mounted on canvas, 122 x 122 cm, Collection of the artist

Un’ interessate retrospettiva sull’ “Arte Urbana” è in corso all’ Istanbul Modern’de Bu Ay, la mostra ospita opere create da vari artisti mondiali raccolti nella collezione dell’ artista, e in parte opere realizzate proprio da Doğançay negli ultimi cinquant’anni della sua carriera. Una serie di 14 opere con testi esplicativi, foto e documenti che confermano il carattere della ricerca antropologica e l’indentità urbana dell’artista.

Link ufficiale:

İstanbul Modern’de Bu Ay

Share

PIXAR/Walt Disney Studios in mostra alla Hall Art and Exhibition, Bonn

Written by infomuseum. Posted in Notizie & Eventi

(6 luglio 2012 – 6 gennaio 2013)

Un’ interessante mostra dedicata ai 25 anni di produzioni animate della PIXAR sarà inaugurata al pubblico presso la Hall Art and Exhibition, candidata alle nomination per 36 oscar, vincitrice di ben 14, i film di successo come Nemo, Toy Story, Cars e Ratatouille hanno reso la società di proprietà della Walt Disney Studios tra le più popolari al mondo. Saranno esposti gli studi e gli schizzi e per l’occasione sarà proiettato il film “Artscape”.

Link Ufficiale:

Hall Art and Exhibition – Bonn

Pixar

Share

Alighiero Boetti al MOMA – N.Y.

Written by infomuseum. Posted in Notizie & Eventi

(1 luglio – 1 ottobre 2012)

Alighiero Boetti. Io che prendo il sole a Torino il 19 gennaio 1969 (Me sunbathing in Turin 19 January 1969). 1969. 101 concrete stones, 69 11/16 x 35 7/16" (177 x 90 cm). Private collection, Turin. © 2011 Artists Rights Society (ARS), New York/SIAE, Rome

Il MOMA di New York ha da pochi giorni inaugurato la mostra dedicata all’ artista torinese Alighiero Boetti (1940-1994), attivo nella scena dell’ Arte Povera già nel 1967, si trasferisce  a Roma dove continua dal 1971 a collaborare con gli artigiani del Afghanistan per la realizzazione delle Mappe, i planisferi colorati che simboleggiano i mutamenti politici mondiali.

Link Ufficiale:

MOMA – N.Y.

Archivio Alighiero Boetti

Share